Miseria umana - Renato Pareti Official Website

Renato Pareti

Vai ai contenuti

Miseria umana

ESSERE NONNO > Articoli 2019 - 1
Provo orrore e un gran senso di vendetta per quello che è appena successo negli asili di Cernobbio e in quello di Varzi!!!! Come nonno vorrei tanto avere tra le mani quelle maestre  e passare un pomeriggio di "carità e perdono" con loro!! MA COME SI FA?
E QUELLE SAREBBERO EDUCATRICI? Noi affidiamo ad una struttura i nostri bambini, pagando anche salatamente ed il risultato è questo? I bambini quasi mai raccontano a casa quello che succede; non lo fanno a 7/8 anni figuriamoci a quell'età che non sanno ancora esprimersi bene ed organizzare discorsi. Chissà quanti casi esistono che non conosciamo e questo mi fa montare la rabbia cieca.
Dovrebbero rendere obbligatorie le telecamere!
E' sempre successo e ne sono stato vittima anch'io. Una volta Suor Ferma, all'asilo, mi ha fatto sanguinare il naso e un'altra, sempre nello stesso asilo, la signorina Costantini mi ha obbligato a mangiare gli gnocchi che avevo appena vomitato del piatto. Sono cose che non si dimenticano per tutta la vita. C'è da chiedersi quanta pochezza e irrealizzazione personale ci possa essere dentro a certe persone per arrivare a tanto. Sono esseri meschini e frustrati che si affermano solo con la violenza e la cattiveria. Un'altra domanda che mi faccio è: perché occorre sempre avere una documentazione di mesi per arrivare ad una interruzione dei maltrattamenti? Nel frattempo quelle vanno avanti!
E ancora: Ma chi le ha messe lì?
Questi fatti oltre a creare sconcerto e rabbia, innescano un clima interiore di sospetto. Ci si chiede se le facce d'angelo che conosci potrebbero essere tutt'altra persona e di chi ci si possa fidare.
Sito ufficiale - Copyright 2020
Torna ai contenuti