Carovana - Renato Pareti Official Web Site

Vai ai contenuti

Menu principale:

Carovana

Compositore > Pagine Canzoni

CAROVANA
Parole di Paolo Limiti
Musica di Renato Pareti

Mi fermavo con la carovana
e poi lei ballava intorno al fuoco
e la notte era il nostro gioco
azzurre ali sopra di noi.
E per me era il bosco lei
era il vento caldo dell'Est
l'acqua lei, la farfalla lei
la stagione pazza dell'amore ...

Ma non balla più,
i sogni miei non canta più.
Carovana vai,
ma dove vai se non c'è lei?
Sotto la cascata delle stelle
la rivedo bella come ieri
e la mente scivola leggera
come a una volta
in braccio a lei
e per me era il corpo lei
l'alba indiana, l'immensità...
Sempre lei, il respiro lei
il sorriso dolce della vita
Ma non balla più,
i sogni miei non canta più.
Carovana vai,
ma dove vai se non c'è lei?


Continua la collaborazione con Paolo Limiti.
La canzone raggiunge i dischi caldi; la trasmissione di Giancarlo Guardabassi che decretava le posizioni dall'ottavo al ventesimo posto.
Era l'anticamera della Hit Parade di Lelio Luttazzi.   
Furono fatti due arrangiamenti, perché il primo non ci convinceva e fu ultimata nello studio Polygram in Piazza Cavour a Milano.
Anche in questa composizione sono evidenti i miei retaggi beatolsiani, tipo The fool on the hill. Io adoro Paul Mc Cartney ed il suo stile di composizione geniale.
E' stata concepita pensando ad "Un disco per l'Estate", mentre nel frattempo realizzavamo un album concept dal titolo "Stasera clowns", a mio avviso il nostro miglior lavoro musicale.

 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu