Il Topo Con Gli Occhiali - 2001 - Renato Pareti Official Web Site

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Topo Con Gli Occhiali - 2001

Compositore > Zecchino D'Oro

IL TOPO CON GLI OCCHIALI
Parole di Vittorio Sessa Vitali
Musica di Renato Pareti

In una libreria di dietro agli scaffali
aveva la sua tana un topo con gli occhiali.
Di giorno dormicchiava, così si nascondeva.
Nessuno immaginava che lui vivesse lì.
Però quando il libraio di sera andava via,
il topo riaccendeva le luci in libreria.
E poi negli scaffali un libro si pigliava
e a leggere iniziava con gran curiosità.

Evviva la lettura! Comincia l’avventura,
un sogno ad occhi aperti
nel mondo che vuoi tu.

I libri sono ali che aiutano a volare,
i libri sono vele che fanno navigare.
I libri sono inviti a straordinari viaggi,
con mille personaggi l’incontro sempre c’è.
Accadde che il libraio, da un po’ andato via,
però una certa sera tornò in libreria.
Il topo con gli occhiali passò un brutto guaio,
ma lui pregò il libraio in lacrime così:

"Non mi cacciare via da questa libreria,
perché io amo troppo i libri che son qui!"

I libri sono ali che aiutano a volare,
i libri sono vele che fanno navigare.
I libri sono inviti a straordinari viaggi,
con mille personaggi l’incontro sempre c’è.

I libri sono amici che fanno compagnia,
i libri sono sogni di accesa fantasia.
I libri son momenti di gioia e commozione,
non manca l’emozione che un brivido ti dà.

Il topo con gli occhiali così ebbe il permesso
di star con il libraio e fu un gran successo.
Sull’uscio del negozio il topo si affacciava
e il pubblico invitava: "Venite tutti qua!
Entrate in libreria, perché vi piacerà!
Entrate in libreria, perché vi piacerà!"

 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu